Ferro alto in gravidanza: quali sono i sintomi e cosa comporta

28/01/2021

Tenere sotto controllo i normali livelli di ferro nel sangue durante la gravidanza è importante sia per il benessere della mamma che per quello del bambino che sta per nascere. Le analisi del sangue aiutano a individuare una carenza o un sovraccarico di ferro. La carenza di ferro in gravidanza è più frequente del sovraccarico, ma è anche più facilmente gestibile rispetto al ferro alto in gravidanza, che invece è una condizione che deve essere trattata tempestivamente.

Quali sono i valori del ferro a cui prestare attenzione in gravidanza?

Il ferro è un nutriente essenziale per il nostro organismo: interviene in numerosi processi metabolici e favorisce la formazione dell’emoglobina, della mioglobina e di alcuni enzimi (citocromi). Inoltre contribuisce al normale sviluppo cognitivo del bambino e al normale funzionamento del sistema immunitario

I valori del ferro nell’organismo si misurano attraverso gli esami del sangue. I parametri che vengono misurati sono tre: la sideremia (quantità di ferro circolante legato alla transferrina), la transferrinemia e la ferritinemia. Gli intervalli di riferimento possono variare in base al sesso, all’età e a condizioni fisiologiche particolari come il ciclo mestruale e la gravidanza. 

Nella donna i valori di riferimento sono: 

Sideremia: 50 – 160 mcg/dL (microgrammi per decilitro)

Transferrina: 250 – 380 mg/dL (milligrammi per decilitro)

Ferritina (a volte indicata semplicemente come “Ferro”): 11 – 300 mcg/L (microgrammi per litro)

In gravidanza il fabbisogno giornaliero di ferro è più elevato e pertanto è più frequente riscontrare casi in cui il ferro è basso, piuttosto che casi in cui il ferro è alto. Quando il ferro è basso siamo in presenza di una carenza e il medico valuterà la terapia più adatta per ristabilire i normali valori del ferro. È frequente che il medico prescriva integratori a base di ferro in gravidanza per supportare la dieta. Tuttavia, in alcuni casi, la sideremia può aumentare e superare i valori massimi previsti in una normale condizione di salute. Se si è in presenza di ferro alto in gravidanza è importante consultare un medico. 

Ferro alto in gravidanza: cause

Le cause del ferro alto in gravidanza non sono solitamente legate alla gestazione, ma sono in genere da attribuire a malattie ereditarie, o ad alcune anemie caratterizzate da una ridotta produzione di globuli rossi.

In altri casi il ferro alto può correlarsi a uno stato infiammatorio o a disturbi metabolici che di solito sono da ricollegare a condizioni indipendenti dalla gravidanza stessa. 

In generale è difficile che l’alimentazione o gli integratori possano determinare un aumento della concentrazione di ferro nel sangue. Il nostro organismo, in normali condizioni di salute, possiede dei meccanismi che regolano l’assorbimento intestinale del ferro. Tali meccanismi favoriscono l’assorbimento del ferro in caso di carenza o ne impediscono l’assimilazione quando la ferritina e la transferrina (molecole di deposito e trasporto del ferro) sono sature.

Ferro alto in gravidanza: cosa fare?

Un surplus di ferro nell’organismo può causare danni alle cellule e agli organi di differente gravità a seconda della quantità di ferro in eccesso. La sideremia alta in gravidanza va tenuta sotto controllo e, nei casi più gravi, è importante consultare un ematologo (medico specializzato nelle malattie del sangue) per valutare una terapia in grado di riportare nella norma i valori di ferro nel sangue. In caso di ferro alto in gravidanza è possibile che il medico consigli di moderare l’assunzione di cibi ricchi di ferro o di alimenti che ne agevolano l’assorbimento (come gli alimenti ricchi di vitamina C). 

Ferro alto in gravidanza: conseguenze

I sintomi più comuni del ferro alto sono astenia, ingrossamento del fegato e disturbi del sistema nervoso. Tra i rischi correlati al ferro alto in gravidanza c’è anche un’aumentata possibilità di sviluppo del diabete gestazionale. Si raccomanda sempre di consultare un medico o un ematologo in caso di ferro alto in gravidanza.


Leggi anche
    Sucrosoma

    La tecnologia che garantisce il miglior assorbimento di Ferro.

    Scopri di più
    Hai già l’app di SiderAL®?

    Scaricala subito sul tuo smartphone!

    App Store
    Google Play