Miglior integratore di ferro per sportivi: come scegliere?

11/04/2021

Chi pratica endurance o fa sport che richiedono una grande resistenza fisica sa che a volte può essere necessario un supporto nutrizionale per mantenere i normali livelli di ferro nel sangue. In questo approfondimento scopriremo le caratteristiche che deve avere il miglior integratore di ferro per sportivi che soffrono di carenze o aumentato fabbisogno organico di tale nutriente. 

Integratore di ferro per sportivi: quando serve?

Una alimentazione equilibrata, in grado di apportare le giuste quantità di nutrienti, è alla base di una buona salute e di prestazioni atletiche ottimali. Tuttavia, in alcuni casi, la sola alimentazione non è sufficiente a soddisfare il fabbisogno di alcuni nutrienti essenziali e può essere necessario supportare il fabbisogno dell’organismo con integratori alimentari. 

Il ferro è un minerale essenziale per l’organismo perché favorisce la formazione dell’emoglobina e della mioglobina,responsabili del trasporto dell’ossigeno nel sangue e nei muscoli, e di enzimi, i citocromi, che intervengono nel metabolismo delle sostanze nutrienti e dei farmaci. 

Il ferro è inoltre importante per: 

  • supportare la normale funzione cognitiva;
  • favorire il normale funzionamento del metabolismo energetico;
  • favorire la normale funzione del sistema immunitario;

Alcune condizioni fisiologiche come il ciclo mestruale, la gravidanza e l’allattamento al seno, la crescita nei bambini e negli adolescenti o alcune patologie che comportano un cattivo assorbimento del ferro nell’intestino possono determinare una carenza di ferro o un aumentato fabbisogno organico di tale nutriente

Quando si ha una carenza di ferro si possono manifestare alcuni sintomi quali: 

  • stanchezza generalizzata;
  • difficoltà nel recupero delle energie dopo l’attività fisica;
  • fiato corto e difficoltà nel respiro anche a riposo;
  • tachicardia;
  • mal di testa, cefalea, irritabilità;
  • disturbi del sonno; 
  • giramenti di testa e vertigini;
  • pelle e mucose con colorito pallido;
  • fragilità di unghie e capelli;

Negli sportivi la carenza di ferro può incidere negativamente sulle prestazioni atletiche, pertanto è importante mantenere sotto controllo la sideremia, la transferrinemia e la ferritinemia, ossia i valori che permettono di valutare l’assetto marziale, ovvero danno un’idea dell’equilibrio e della distribuzione del ferro nell’organismo. 

In chi pratica endurance, maratona, triathlon o altri sport di resistenza, oppure negli atleti professionisti a cui sono richieste frequenti performance atletiche, la carenza di ferro può essere associata anche a micro-sanguinamenti e aumentata emolisi (distruzione dei globuli rossi) per effetto degli urti e delle continue contrazioni muscolari. Nelle donne in età fertile e nei giovani, il maggior consumo di ferro con l’attività sportiva può accelerare la diminuzione delle scorte di tale nutriente presenti nell’organismo.  

In tutti quei casi in cui la dieta non è sufficiente da sola a mantenere i normali livelli organici di ferro può essere necessario un supplemento nutrizionale. Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche che deve avere il migliore integratore di ferro per gli sportivi.

Migliore integratore di ferro per sportivi: quali sono le caratteristiche?

Esistono molti integratori di ferro adatti agli sportivi. In generale, a una quota di ferro che può soddisfare interamente o in parte il fabbisogno giornaliero di tale nutriente, sono associati atri nutrienti che possono favorire l’assorbimento del ferro oppure possono contribuire alla normale emopoiesi (formazione dei globuli rossi). 

Va precisato che il migliore integratore di ferro per gli sportivi possibile è quello che riesce a soddisfare le esigenze del singolo individuo, che possono variare in base al tipo di attività fisica svolta o alla eventuale carenza di ferro o di altri nutrienti. Pertanto non ha molto senso fare un elenco dei migliori integratori di ferro per sportivi, quanto è importante avere un’indicazione di quali sono le vitamine più comunemente associate al ferro e le caratteristiche che possono favorire l’assorbimento del ferro presente negli integratori alimentari. 

Vitamine e ferro

Negli integratori a base di ferro non è raro trovare anche delle vitamine tra gli ingredienti. Scopriamo quali sono le più importanti e qual è la loro funzione.

Vitamina C e ferro

La vitamina più comunemente associata al ferro è la vitamina C (acido ascorbico). La vitamina C è una vitamina idrosolubile che somministrata insieme al ferro ne favorisce l’assorbimento intestinale.

Vitamine del gruppo B e ferro 

Anche le vitamine del gruppo B sono spesso presenti negli integratori di ferro. Le vitamine del gruppo B e in particolare la vitamina B9 (acido folico) e la vitamina B12 (cobalamina) intervengono nei meccanismi di emopoiesi (formazione dei globuli rossi) e nel metabolismo energetico. La vitamina B2 (riboflavina) agevola il metabolismo del ferro. 

Caratteristiche che favoriscono l’assorbimento del ferro presente negli integratori

Poco fa, parlando della vitamina C, abbiamo detto che favorisce l’assorbimento intestinale del ferro. La vitamina C, in particolare, permette l’assorbimento del ferro trivalente (Fe3+) che si forma nell’ambiente intestinale perché lo riduce alla forma bivalente (Fe2+), l’unica che può essere assorbita dalle cellule del duodeno. Questo meccanismo regola l’assorbimento del ferro non eme presente negli alimenti di origine vegetale o del ferro inorganico presente nella maggior parte degli integratori alimentari

Altri integratori alimentari, però, sono stati formulati per migliorare l’assorbimento del ferro. Il Ferro Sucrosomiale®, presente negli integratori alimentari della gamma SiderAL®, è un ferro ricoperto con Tecnologia Sucrosomiale® che risulta maggiormente protetto nell’ambiente gastrointestinale e più facilmente assorbibile dalle cellule intestinali. La Tecnologia Sucrosomiale®, inoltre, aumenta la tollerabilità del ferro e minimizza eventuali fastidi correlati all’utilizzo di ferro convenzionale(irritazione e pesantezza di stomaco, colorazione delle mucose).


Leggi anche
    Sucrosoma

    La tecnologia che garantisce il miglior assorbimento di Ferro.

    Scopri di più
    Hai già l’app di SiderAL®?

    Scaricala subito sul tuo smartphone!

    App Store
    Google Play